Ma quale Europa vogliamo sostenere ???

 Davvero una scena deprimente e Medioevale quello che abbiamo dovuto vedere in Turchia dove quel “Signore” di Erdogan non ha perso occasione per dimostrare la sua assurda “Omofobia” Politica e Sociale al cospetto del Nostro Presidente Europeo Ursula Von Der Leyen.

Un complice infame lo aveva già quel Charles Michel che non gli pareva vero gongolarsi seduto a guardare la scena della Von Der Leyen che imbarazzatissima aspettava il suo posto come da Protocollo Diplomatico gli si doveva riservare.

La Cultura tra i Paesi c’entra poco magari il ruolo sempre più certo della donna che uomini meschini ed insulsi non vogliono riconoscere e questo in virtù di non si capisce bene di quale diversità, bene ha fatto il nostro Presidente Draghi a prendere drasticamente le distanze da un uomo sicuramente poco Democratico e non immagino la situazione del mondo femminile lì dove il Medioevo non è mai arrivato.

Adesso Ankara ha richiamato il nostro Ambasciatore per lamentarsi delle parole di Mario Draghi che nella sua magnanimità ha detto di Erdogan che è un Dittatore di fatto e comprovato, ancora sono nei nostri occhi le scene di repressione fatte dal Governo Turco per sedare una legittima protesta da chi da anni vive nel dubbio della Democrazia.

Invito il nostro Governo ad un gesto cruento e deciso affinchè pagliacciate cosi’ non si ripetano più in  un consenso di cosi’ alto livello a poco sono bastate le scuse di Ankara che vorrebbe addossare le responsabilità al cerimoniale Europeo.

Anche se certa la rivalità tra il Consiglio Europeo la Commissione ed il Parlamento nulla giustifica il comportamento di chi era il Padrone di casa e dettava le sue regole e neanche giustifica l’assenza dei Consiglieri Diplomatici della Ursula per non potergli garantire  un ruolo sapendo che l’incarico che Von Der Leyen ricopre.

Magari sotto c’è il mancato riconoscimento da parte della Turchia dell’Europa e qualche dispettuccio per il ritiro dalla Convenzione di Istanbul sempre da parte del Governo Turco.

Per adesso hanno risparmiato sulle sedie…vedremo.