L’ Isola Dei Famosi e “la fiera del doppio senso”

Oltre che in studio anche in Honduras “volano”, doppi sensi con una certa nonchalance.
“Abituati“ a qualche gaffe anche nelle edizioni precedenti il sottile, che a volte tanto velato non è, gioco dell’ ambiguità delle parole è sempre presente.


Viva il doppio senso, l’allusione e la rottura della monotonia, ma non abituateci troppo alla normalità della cosa che scadrebbe di ironia e di quei flash simpatici che strappano un sorriso.
Nessun moralismo, anzi la leggerezza è tutto ciò che è più ricercato adesso, in questo momento cosi “infernale” che la vita ci sta costringendo a sostenere.

Già nel 2015 Ilary venne onorata del Tapiro d’Oro di Striscia la Notizia per qualche frase un pò piccante quando sbarcò sulle spiagge Rocco Siffredi.
Il sesso da astrale divenne ricercato.. un tranquillo “tieni duro” per poi passare a livelli più alti con “quando faccio le cose vado fino in fondo…” 

Insomma in uno scenario regolare le gaffe hanno assunto momenti epici.
L’allusione sessuale domina momenti all’interno delle puntate, una ricerca?? una casualità?? 
Fatto è che anche ieri sera queste parentesi non sono mancate, da Valentina Persia:


                  “ Posso dargli la mia di patata…. cioè questa arrosto non……..”

E Miryea che nella sua spontaneità di linguaggio ci regala una perla:


        “Siamo state brave (…) solo un po’ di difficoltà nel montare l’uccello alla fine..”
                   “Si chiama Totem…” recupera astutamente  la conduttrice.

Un tripudio di gaffe che diventano subito virali e che stemperano tensioni e momenti un po’ vuoti all’interno delle serate.
Uno spettacolo dai toni piccanti a partire dagli opinionisti, IVA Zanicchi, Tommaso Zorzi ed Elettra Lamborghini, che non si tirano certo indietro e che ci regalano esileranti frecciatine.
Menomale che Ilary c’è!!