HEIDI KLUM ed il PADRE : BATTAGLIA LEGALE per LENI

Battaglia legale tra Heidi Klum e il padre Gunther per i diritti sul nome della figlia Leni, avuta dalla relazione con l’imprenditore Flavio Briatore. La ragazza ha oggi 17 anni ed essendo stata riconosciuta dal padre da pochi anni ha il cognome Klum, della madre e del nonno. Ha da poco intrapreso la carriera di modella professionista e qualche mese fa il nonno ha registrato presso l’Unione Europea il trademark per il suo nome, Leni Klum, e per il soprannome, Mausekatze, cioè gattotopo. Gunther ha registrato il nome della nipote spiegando come spettino a lui i diritti, visto che è lo stesso nome della bisnonna, cioè sua madre. Heidi, che fino al 2019 ha avuto come manager proprio il padre, avrebbe con questo avuto una forte discussione in seguito al matrimonio con Tom Kaulitz, leader dei Tokio Hotel. L’avvocato della supermodella classe ’73 ha fatto sapere che potrebbe essere fatta un’ingiunzione a Gunther Klum che potrebbe costargli molto cara se violerà i diritti della nipote: dovrà pagare una multa da 250.000 euro oppure soc stare infatti sei mesi di carcere.