Chirurgia estetica: tra normalità ed esasperazione!

E’ boom di chirurgia estetica e c’è chi accusa molti vip di dare un errato messaggio!


Gli eccessi della chirurgia plastica sui social sono di cattivo esempio per le giovani, e non solo, generazioni che si approcciano alla società e al mondo del web.
Sempre più in voga il “too much” esterno forse si dovrebbero curare di più anche le caratteristiche interne e valorizzare altro, oltre al corpo.

Enorme differenza tra il migliorarsi, diritto sacrosanto di ogni individuo, e lo stravolgere la propria fisionomia, nessuna ipocrisia e pollice in alto per la possibilità del mondo moderno, di riuscire a aggiungere armonia e il piacersi di più, ma esistono esagerate misure sproporzionate.
La moderna chirurgia plastica restituisce freschezza al volto, un aspetto più giovane al corpo senza alterare i tratti dell’individuo.

Un’amplificazione che impazza sui social, con video di enormi “gonfiature” da parte di improvvisati blogger, che va ben oltre al discorso prettamente di ricostruzione di un corpo modificato da cure o problemi di salute.

Una polemica sempre attuale che sembra non riuscire a trovare una giusta strada tra quanto conta apparire e quanto conta essere, in una società dove pare che perdere la propria unicità sia consapevolmente non importante.